Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 

Climatizzazione/raffrescamento

Gli impianti di climatizzazione estraggono dai locali il calore in eccesso e lo trasportano all'esterno. A livello tecnico, il metodo costruttivo migliore a tal fine è il cosiddetto sistema “split”, composto da due unità separate: in questo caso l’impianto si compone infatti di un apparecchio interno e uno esterno, tra i quali circola il refrigerante. In base al modello si possono gestire singolarmente da due a cinque apparecchi interni tramite un apparecchio multi-split esterno. I modelli delle unità interne possono essere diversi per ogni stanza. I livelli di potenza vengono selezionati in maniera ottimale in base alle dimensioni della stanza. Attraverso una nuova speciale unità esterna, con un solo apparecchio esterno si possono gestire fino a ben sei apparecchi interni, compresa - naturalmente - la regolazione della temperatura di ogni singolo apparecchio interno.

L’apparecchio esterno non necessita di manutenzione, ha emissioni acustiche e vibrazioni ridotte e alte prestazioni. Gli apparecchi interni sono disponibili in varianti e forme diverse e possono essere montati anche a soffitto, sotto tetti spioventi o verticalmente a parete. Un filtro all’apatite di titanio combatte polvere, pollini e cattivi odori; la funzione soft permette un funzionamento super-silenzioso, la modalità comfort orienta il flusso d’aria fresca verso l’alto e l’aria calda verso il pavimento.
Climatizzazione/raffrescamento
 
Impianti di climatizzazione con pompe di calore
La pompa di calore rappresenta il sistema di riscaldamento più moderno e, se progettata correttamente, è la fonte di calore con minori costi d’esercizio.
Gli impianti di climatizzazione con pompe di calore possono sia riscaldare che raffrescare.

Il riscaldamento funziona in linea di principio come il raffrescamento, ma in senso opposto:
in funzione di riscaldamento, l’unità esterna assorbe il calore dell’ambiente, lo trasporta a un livello energetico più alto e lo rilascia nel locale interno. Questa funzione è particolarmente conveniente nelle stagioni intermedie: in questo modo non è più necessario mettere in funzione il proprio riscaldamento a olio o a gas per le ore più fresche della sera o della mattina, con un risparmio d’energia di fino al 30%, in base all’impianto.

L’umidità, l’aria fresca e – naturalmente – la temperatura sono regolabili separatamente per ogni locale. Inoltre, gli impianti di climatizzazione con pompe di calore sono ecologici: utilizzando l’energia termica nell’aria riducono sensibilmente non solo le emissioni di CO2, ma anche i costi. Ed è possibile scegliere liberamente se climatizzare una sola stanza, tutta la casa o un intero edificio adibito a uffici. Per i locali particolarmente sensibili, dove anche le più piccole oscillazioni potrebbero provocare ingenti danni, sono disponibili apparecchiature di precisione – ad esempio per locali server, sale operatorie, laboratori, ecc.
 



Contatto
E. Innerhofer S.p.A.
Via Brunico 14 /B
39030 San Lorenzo
Alto Adige - Italia
Tel. 0474 470000
Fax 0474 470004

Prenotatevi il vostro appuntamento
Scriveteci il vostro indirizzo email, la filiale preferita e il vostro nome e verrete contattati.






 Invia 
 
© 2017 E. Innerhofer S.p.A.   .   Part. IVA IT02473410211   .   Credits   .   Cookie   .   Sitemap produced by Zeppelin Group – Internet Marketing
 
x
Klima/Kuhlung